cherry srl è ora berry srl! Scopri di più...

Cherry Sea

Un mare di dati relativi a tutti i fallimenti registrati nei tribunali italiani dal 2010 ad oggi, ottenuti tramite i portali del Ministero della Giustizia. Per ogni fallimento abbiamo raccolto tutto lo storico degli atti depositati e le informazioni su giudici, curatori e creditori.

I dati

Dopo aver raccolto i dati, li abbiamo confrontati con quelli aggregati pubblicati dal Ministero che però si riferivano al solo periodo 2017-2019 e non contenevano i dettagli dei singoli fallimenti. Tuttavia è stato possibile comunque ricavare delle metriche confrontabili con quelle ottenute dal nostro lavoro. Appurata la correttezza dei dati raccolti abbiamo proseguito con l’analisi di tutto il nostro dataset, estendendo il perimetro indietro fino al 2010 e potendo quindi sfruttare le informazioni di dettaglio dei singoli fallimenti.

Dati raccolti per anno

Le analisi dei dati raccolti sono state divise per anno a partire dal 2019 che include gli ultimi 10 anni di dati aggregati.

Dallo studio emerge come, nel corso dei primi otto mesi dell’anno, a livello nazionale il numero complessivo di nuove procedure aperte è aumentato del 9% a fronte di 2.628 pratiche sopravvenute, suddivise in 2.435 liquidazioni giudiziali e 193 fallimenti in cui più dei 2/3 del totale (pari a 131, di cui 121 nel solo primo quadrimestre dell’anno) registrate nel solo Tribunale di Roma. Giacomo Fava, Lead AI Engineer in Cherry Srl: «I dati ci forniscono un importante spaccato a livello territoriale su come si stiano distribuendo le procedure. Inoltre, dimostrano come alcuni tribunali abbiano abbracciato il nuovo Codice della Crisi d’Impresa e dell’Insolvenza più rapidamente di altri che iscrivono a ruolo ancora nuovi fallimenti come strascico del grande carico accumulato negli anni»
Dallo studio emerge come, nel corso dei primi otto mesi dell’anno, a livello nazionale il numero complessivo di nuove procedure aperte è aumentato del 9%
Nel 2022 sono stati aperti nei tribunali italiani 6.158 nuovi fallimenti, il 30% in meno di quelli aperti nel 2021. Il dato emerge dalla rilevazione di Cherry Sea, l’osservatorio realizzato dalla startup fintech Cherry srl, che ha analizzato l’andamento delle procedure nelle sezioni fallimentari di 140 tribunali italiani. 
Nel 2022 sono stati aperti nei tribunali italiani 6.158 nuovi fallimenti, il 30% in meno di quelli aperti nel 2021. Il dato emerge dalla rilevazione
Nei primi nove mesi del 2022 sono stati aperti nei tribunali italiani 5299 nuovi fallimenti, circa il 20% in meno di quelli aperti nello stesso periodo del 2021. Il dato emerge dalla rilevazione di Cherry Sea, l’osservatorio realizzato dalla startup fintech Cherry srl, che ha analizzato l’andamento delle procedure nelle sezioni fallimentari di 140 tribunali italiani. 
Nei primi nove mesi del 2022 sono stati aperti nei tribunali italiani 5299 nuovi fallimenti, circa il 20% in meno di quelli aperti nello stesso
Nei primi sei mesi del 2022 sono stati iscritti nei tribunali italiani 3957 nuovi fallimenti, circa il 20% in meno di quelli aperti nello stesso periodo del 2021.
Nei primi sei mesi del 2022 sono stati iscritti nei tribunali italiani 3957 nuovi fallimenti, circa il 20% in meno di quelli aperti nello stesso
Continua a diminuire, nel primo trimestre del 2022, il numero di nuovi fallimenti aperti nei tribunali italiani, che tuttavia non riescono ad accelerare la chiusura dei procedimenti. Questa la prima evidenza che emerge dall’ultimo aggiornamento, datato al 31 marzo 2022, di Cherry Sea
Continua a diminuire, nel primo trimestre del 2022, il numero di nuovi fallimenti aperti nei tribunali italiani, che tuttavia non riescono ad accelerare la chiusura
I tribunali fallimentari italiani nei primi sei mesi del 2021 sono tornati ai livelli di lavorazione delle pratiche del periodo antecedente l’emergenza sanitaria.
I tribunali fallimentari italiani nei primi sei mesi del 2021 sono tornati ai livelli di lavorazione delle pratiche del periodo antecedente l’emergenza sanitaria.
Glossario

Pratiche: procedure fallimentari

Sopravvenute: nuove pratiche aperte nel corso dell’anno

Pendenti: pratiche ancora aperte a fine anno

European Commission for the Efficiency of Justice (CEPEJ): Commissione europea per l’efficacia della giustizia

Disposition Time (DT): tempo necessario per smaltire i procedimenti ancora pendenti alla fine dell’anno preso in considerazione.

Clearance Rate (CR): indica il tasso di smaltimento delle procedure da parte del tribunale e si misura come il rapporto tra il numero di procedimenti conclusi nell’anno e quelli aperti.

Cherry Srl è ora Berry Srl.

Cherry srl diventa Berry srl ed esce dal gruppo Cherry Bank